Ricetta Tortelli di zucca

Pubblicato: 19/11/2016 01:27:30
Categorie: Ricettario Rss feed

Ricetta Tortelli di zucca

Quistello sorge sulle rive del fiume Secchia e la zona di produzione si espande in quella fascia di provincia di Mantova che vanta antichissime tradizioni gastronomiche e viticole. Nel territorio si coltiva soprattutto il Lambrusco, vitigno che venne citato e decantato già da Virgilio nelle Bucoliche. In particolare Quistello è Terra del Lambrusco Grappello Ruberti, un vitigno autoctono “della zona tipica di Quistello” riconosciuto dal Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali. Dalle vinificazione delle uve Grappello e Salamino, coltivate nel comune di Quistello, vengono così prodotti i Lambruschi Rossi e Rosati di Quistello. Tortelli di zucca. La zucca è un prodotto tipico di Mantova e in particolare di Quistello è stata riconosciuta la denominazione di origine comunale (DeCo) alla zucca “Capel Da Pret”.

INGREDIENTI

Per il ripieno:

- 1,2 kg di zucca mantovana

- 150 grammi di amaretti

- 150 di mostarda mantovana con relativo sciroppo

- 150 grammi di Parmigiano Reggiano

- la buccia di mezzo limone

- una manciata di pangrattato (il minimo indispensabile per dare - consistenza all’impasto)

- una bella spolverata di noce moscata

- sale e pepe

Per la pasta:

- 400 grammi di farina 00

- 4 uova e 1 tuorlo

- 25 grammi di olio extra vergine di oliva

Per il condimento:

- 25 grammi di burro

- 5 foglioline di salvia

Come preparare i tortelli alla mantovana:

Partite subito dall’impasto, che dovrebbe essere preparato almeno il giorno prima.

Lavate la zucca, privatela di semi e buccia e tagliatela a spicchi non troppo grandi che metterete su una teglia coperta con carta forno e cuocetela al forno, a 160 gradi fino a quando non è ben cotta e asciutta.

Dipende da quanto sono grossi i pezzi, ma in 40 minuti dovrebbe essere pronta. Saggiate con una forchetta, se si spappola è ora di toglierla.

Fate attenzione a cuocere bene la zucca, altrimenti l’impasto risulterebbe molto umido e dovreste aggiungere altro pane grattato.

Aspettate che la zucca si raffreddi per poterla lavorare e intanto schiacciate e tritate la mostarda e gli amaretti con un coltello, niente mixer che polverizza e scalda gli ingredienti.

Passate la zucca con lo schiacciapatate e mettetela in una ciotola con gli amaretti sbriciolati, la mostarda, il Parmigiano Reggiano, la buccia grattugiata di un limone e mescolate per bene.

Condite con una spolverata di noce moscata, sale e pepe. Controllate la consistenza dell’impasto passandolo tra le dita, se è troppo umido, aggiungete una manciata di pane grattugiato.

Mettete la farina sulla spianatoia e formate una fontana, rompete le uova al centro, aggiungete l’olio e iniziate ad impastare con una forchetta. Quando l’impasto si è addensato un po’ iniziate ad impastare con le mani, fino a formare una palla elastica e bella soda. Coprite con uno straccio e lasciate riposare a temperatura ambiente per due ore.

Per i tortelli: fate dei quadrati di 5 cm di lato, chiudeteli a metà e ripiegate dando la forma del tortello. Per il condimento sciogliete 25 grammi di burro fino a quando non assume un bel colore nocciola e aromatizzatelo con 4 foglioline di salvia. Cuocete i tortelli di zucca per 5-6 minuti in abbondante acqua salata, scolate, condite con il burro fuso e spolverate con Parmigiano Reggiano grattugiato.

Condividi